Campionato Assoluto Fiwuc Alessandria 27 Novembre

dsc_0628

Il 27 Novembre ad Alessandria si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti Fiwuc con la presenza di diverse scuole di arti marziali vietnamite; oltre al Viet-Võ-Đao erano presenti: Võvinam,  Võcổtruyền, Hoàng-Nam-Wutào, Bình-Định-Sa-Long-Cương, Thieu-Lâm, Võ-Đao – Võ-Vietnam, Vang-Đạo-Đường, Thái Cực Quyền e Khí Công.

La palestra Bao Lan ha portato in rappresentanza del Gran Maestro Bao Lan sei atleti, Bao Phale, Bao Quoc Riccardo, Levorato Gianpietro, Cifarelli Valentina e i giovani Tollin Enrico e Paoli Kirya rappresentati dal Coach la M° Bao Lien Giulia.

La gara inizia con un leggero ritardo alle 10,30 dopo la cerimonia d’apertura, il saluto iniziale del M° Massara e la danza del liocorno. Il colpo d’occhio è sicuramente d’effetto… Circa 200 atleti di cui quasi la metà appartenente al Viet Vo Dao Italia; presenti atleti, arbitri e istruttori di tutte le regioni.

I nostri atleti cominciano subito alla grande; il primo a scendere sul tatami è Gianpietro che partecipa alla categoria più numerosa della competizione, più di trenta atleti per la categoria seniores maschile quyen tradizionali. Non lo scopriremo subito ma con la sua ottima esecuzione della forma dei cinque animali si classifica insieme ad altri otto atleti per la finale. Poi è la volta delle armi maschili; Riky inizia la sua gara con la forma di spada e anche se l’esecuzione non è stata particolarmente apprezzata riesce ad approdare alla finale. Gianpietro si cimenta poi con la sua arma preferita, il bastone. Anche lui riesce a strappare uno degli ultimi posti disponibili per la finale ma la sensazione è che i nostri due allievi debbano ancora mostrare il loro meglio!

Nel tatami affianco iniziano la gara anche i nostri giovani cadetti Kirya ed Enrico. Enrico parte molto bene conquistando un posto per la finale dei quyen a mani nude. La sua prestazione con la spada è leggermente inferiore alle sue possibilità mentre ottima prestazione con il bastone. Purtroppo non riuscirà a classificarsi per la presenza di ottimi avversari ma riuscirà a rifarsi in seguito nella categoria song luyen con armi. Kirya parte invece sotto tono nella sua categoria a mani nude; la nostra giovane atleta sente la pressione della gara. Migliora poi con la spada riuscendo a terminare la forma nonostante alcune imprecisioni per poi rifarsi con il bastone grazie ad un’ottima prestazione.

Nel frattempo scendono in gara le nostre donne, Phale e Valentina. Phale approda facilmente alla finale con una prestazione perfetta del suo cavallo di battaglia mentre Valentina fatica un po’ con la forma a mani nude facendosi prendere dalla tensione ma anche lei si rifarà con la forma di sciabola grazie ad una prestazione tecnica ma allo stesso tempo dinamica e incisiva. La Phale continua il suo momento positivo con una splendida esecuzione della forma di spada che, come si intuisce già da subito, le regalerà il gradino più alto del podio.

Si passa successivamente alle finali delle forme individuali; in accordo con il loro Coach Giulia gli atleti Gianpietro e Riccardo cambiano forma per poter essere più apprezzati dalla giuria. Questa scelta si rivelerà poi vincente e regalerà ad entrambi un podio più che meritato! Nel frattempo la Phale riconferma la sua prestazione a mani nude e Gianpietro esegue la sua miglior prestazione di giornata con la forma di bastone rimontando del tutto lo svantaggio del primo turno.

Ci si sposta poi in un altro tatami per seguire le categorie armi snodate e armi doppie. Purtroppo la Phale perde il ventaglio durante la sua esecuzione della forma e verrà penalizzata di un punto; anche la sua prestazione della forma ad armi doppie spada e ventaglio non viene particolarmente apprezzata anche a causa di un po’ di stanchezza.

La gara continua con le forma a squadra e i song luyen. La nostra squadra composta da Phale, Riccardo e Gianpietro esegue la forma bach ho quyen perfettamente in sincronia e conquista così il primo posto. Nella gara di song luyen a mani nude Gianpi e Riky iniziano la loro gara con grinta e determinazione; a metà song luyen un po’ di stanchezza inizia a farsi sentire ma terminano comunque la loro gara ricoperti di applausi del pubblico. Anche i “piccolini” Kirya ed Enrico eseguono un song luyen bastone contro long gian praticamente perfetto e anche se all’inizio non volevano partecipare a questa categoria si ritrovano soddisfatti della loro gara.

Le competizioni si chiudono con la categoria quyen dimostrativi e acrobatici. Il nostro atleta Riccardo presenta una perfetta esecuzione della forma dell’ubriaco che però non da i risultati sperati.

Si passa quindi alle premiazioni; a differenza delle nostre gare di Viet Vo Dao devo dire che questo momento è stato particolarmente emozionante dato che in molte categorie non sapevamo i risultati ottenuti dai nostri allievi.

Non è il caso della nostra migliore atleta Phale che arriva prima nella categoria a mani nude e armi corte con la spada, terza nella categoria armi snodate con il ventaglio e armi doppie con spada e ventaglio. Sorprendente è invece la rimonta di Gianpietro: terzo nella forma a mani nude su più di 30 atleti molto forti e primo nella categoria armi lunghe con una rimonta che sa di impresa! Anche il risultato di Riky nonostante alcune perplessità è positivo: secondo posto nella forma di spada e terzo nella categoria quyen dimostrativo.

La squadra palestra Bao Lan conquista poi il gradino più alto del podio mentre la coppia Gianpi e Riky riesce a strappare la medaglia d’argento nella categoria song luyen. Anche Kirya ed Enrico ottengono un ottimo terzo posto con il loro song luyen di armi e Kirya aggiunge altre medaglie al collo grazie al terzo posto nella categoria armi corte con la spada e al meritatissimo primo posto nella categoria armi lunghe.

La gara dovrebbe essere terminata e si procede ai conteggi per assegnare i titoli di campione italiano ma mentre tutti gli allievi di Viet Vo Dao si riunivano per una foto di gruppo arriva la notizia: c’è uno spareggio da fare per il titolo di campione italiano, ed è tra due allievi di Viet Vo Dao, tra il nostro Gianpietro e il giovane Leonardo del centro di Monteforte (VR).

Lo spareggio è stato un momento davvero emozionante; tutto il palazzetto in religioso silenzio, tutti gli arbitri schierati in linea per accordare la loro preferenza e al centro due allievi eccezionali che seppur stanchi hanno onorato la nostra arte marziale con un’ottima esecuzione dei loro quyen. La preferenza finale premia il giovane atleta Leonardo e la competizione di chiude con l’abbraccio dei due atleti.

La cerimonia di chiusura prevede la consegna dei titoli ai campioni italiani: la Phale conquista così il titolo con cinque medaglie, Riccardo si classifica al terzo posto, Gianpietro al secondo e la Kirya al terzo. Al momento della classifica delle società è sorprendente quanto inaspettato il quarto posto della palestra Bao Lan su 22 società iscritte e partecipando solamente con sei allievi. In rappresentanza del G.M° Bao Lan ritira la coppa il coach la M° Bao Lien Giulia.

Al termine della giornata i bilanci sono sicuramente positivi; i nostri allievi si sono battuti con forza e coraggio senza abbattersi di fronte alle difficoltà. Si respirava aria di rispetto, curiosità, ammirazione e coesione. Un grazie particolare va ai nostri accompagnatori, ai genitori, alle mogli e ai mariti….grazie per la pazienza che avete avuto e per il vostro supporto! Grazie agli amici  del Viet Vo Dao delle altre palestre del Veneto e della Lombardia per essere stati uno per tutti e tutti per uno; grazie agli amici delle altre regioni per aver condiviso insieme questa esperienza; grazie agli amici delle altre scuole per essere stati ottimi avversari; grazie a tutta l’organizzazione per averci regalato una bella giornata di arti marziali vietnamite… credo che in questo caso si possa tranquillamente dire che abbiamo vinto tutti!

dsc_0039  dsc_0069 dsc_0070dsc_0066 dsc_0073 dsc_0075 dsc_0088 dsc_0094 dsc_0097 dsc_0101 dsc_0110 dsc_0120 dsc_0122 dsc_0127 dsc_0174 dsc_0195 dsc_0208 dsc_0223 dsc_0235 dsc_0237 dsc_0615 dsc_0626  dsc_0705 dsc_0718 dsc_0763 dsc_0867 dsc_0882 dsc_0963

 

Questa voce è stata pubblicata in Viet Vo Dao. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *