#4 Approfondimenti con il GM Bao Lan

Oggi parliamo di:

  • Thất bộ liên hoa I 7 Passi del Fiore di Loto
  • Thái Cực Đao La Forma Madre di Sciabola

Thất bộ liên hoa I 7 Passi del Fiore di Loto

Strategie nel cielo

Siamo tutti consapevoli del fatto che le nostre vite sono condizionate da ritmi imposti, da fatti esterni a noi, da situazioni che diventano padrone delle nostre giornate. Se lasciamo che tutto questo sia il vero protagonista delle nostre vite non avremo più consapevolezza e capacità di decisione per le cose che ci riguardano. Presi dal vortice delle cose da fare non alziamo più lo sguardo, per vedere oltre i pochi passi che stiamo facendo. Ma se proviamo a guardare oltre, verso l’alto, scopriremo il cielo, potremo ammirarlo nella sua bellezza e scoprire migliaia di situazioni diverse che lo popolano: uccelli di tutti i tipi con le loro battaglie, la pace, le strategie e i progetti.

Gli uccelli, così diversi da noi ci possono insegnare molte cose e sono diventati nel tempo veri simboli di concetti filosofici e di strategie di combattimento.

Il VTC guarda alla natura e ne coglie gli insegnamenti, cercando di imitarla e di tornare ad essa nei comportamenti naturali. Imitare gli uccelli ci regala equilibrio, senso dello spazio, elevazione spirituale e felicità.

In questa parte della lezione incontriamo la Fenice, simbolo di eleganza e nobiltà anche nel combattimento; ci trasmette la serenità di vivere con generosità.

Il Cigno, simbolo di bellezza e purezza; dobbiamo essere senza pregiudizi: la purezza è una questione di consapevolezza e sensibilità raggiunte con i nostri propri sensi

L’aquila: la capacità di esprimersi in ogni condizione, la regalità di chi crea il proprio vento per muoversi e quindi le proprie condizioni per agire.

Thái Cực Đao La Forma Madre di Sciabola

Gli attacchi della sciabola

Come abbiamo visto, la sciabola è classificata tra le armi corte; è dotata di una lama tagliente (1) ricurva all’estremità; la parte superiore della sciabola (2) non taglia, tranne la parte che termina con la punta (3)

le parti della sciabola

le parti della sciabola

Gli attacchi pertanto saranno portati con la parte tagliente della lama e potranno essere rinforzati appoggiando la mano vuota sul dorso della sciabola.

La sciabola è simbolo di guerra, determinazione e decisione. È l’arma dei soldati, utilizzata dalle truppe; necessita di forza e slancio; per portare un attacco si deve caricare e imprimere velocità alla tecnica per cui non si può agire senza una determinazione a monte. Non si tratta di uno strumento delicato e ricco di sfumature come la spada; quando si usa la sciabola si entra in una dimensione autenticamente marziale.

In questa lezione il GM Bao Lan ci mostra gli attacchi più frequenti.

  • Fendente
  • Montante
  • Taglio verso l’interno
  • Taglio verso l’esterno
  • Colpo diretto

Continueremo poi lo studio della forma Thái Cực Đao con l’illustrazione delle tecniche 11-42

Nel video della lezione 4 troverete anche due filmati tratti dall’archivio del VTC Italia:

Una clip dei 7 Passi del Fiore di Loto eseguita alla Summer University del 2019 dal gruppo degli allievi.

Un video del 2008 della lezione in Palestra Bao Lan della Maestra Tuyet Nga in visita a Padova dal Vietnam; qualcuno di noi si ricorda ancora il suo contare implacabile e le 1000 ripetizioni della forma!

il video della lezione:

 

 

 

Pubblicato in lezioni aperte, Viet Tai Chi | Commenti disabilitati su #4 Approfondimenti con il GM Bao Lan

#3: Approfondimenti con il GM Bao Lan

Oggi parliamo di:

  • Linh xà
  • Thái Cực Phien 42

Linh xà

Il Quyen Linh Xà è stato presentato dal GM Bao Lan allo stage di Caldonazzo nel 2019 ed è frutto di molti anni di studio. La prima volta che lo presentò fu, in realtà, allo stage di Pisa del 2007, in occasione del compleanno del GM Phan Hoang e rappresentò l’omaggio al Maestro. Da allora la forma ha subito una evoluzione molto forte, dovuta alle considerazioni tecniche e filosofiche del M. Bao Lan. Queste considerazioni si basano sul pensiero che la forma dovesse essere accessibile ai praticanti di VTC a qualsiasi livello, allievi o istruttori; dovesse rappresentare la caratteristica principale del serpente, la flessibilità. Non sono necessari movimenti coreografici come calci volanti o spazzate ma restano i livelli di esecuzione in modo che ognuno possa trovare il proprio livello più congeniale. Il Tai Chi mira sempre a un livello superiore della nostre personali possibilità per cui questa forma invita a superarci, a evolvere. Non è mai tardi per entrare nella strada della nostra evoluzione; anzi, ogni momento è quello perfetto. Il progresso è fatto di una crescita maggiore di quella che inevitabilmente è la perdita provocata dal tempo che passa. Un tempo eravamo più giovani ma ora studiamo la forma del Serpente e questo compensa e dà un senso alla nostra vita.

Il significato del nome della forma è “Il serpente Sacro”

Gli Istruttori ricorderanno che esiste in programma un altro quyen, Than Xa il cui nome è tradotto come “Il Serpente sacro”. Qual è allora la differenza?

  • Than è la sacralità celeste
  • Linh è la sacralità terrestre, del mondo della natura, di ciò che ha a che fare con l’Uomo.

Dunque Cielo e Terra.

In questa lezione vedremo il Maestro che ci illustra alcune tecniche fondamentali

  1. Oscillazione a destra e a sinistra
  2. La torsione del corpo
  3. Il movimento delle braccia
  4. Movimenti della schiena in verticale e indietro e avanti

E a seguire vedremo le prime 4 tecniche della forma.

Il video della lezione contiene anche una clip della forma eseguita allo stage di Caldonazzo del 2019: interessante vedere l’evoluzione del Quyen Linh Xa da un anno all’altro, perché, come dice il M. Bao Lan:

“Questa forma è un lavoro che facciamo insieme, il Tai Chi è condivisione, lavoro di tanti maestri nel passare del tempo. Tutti possono dare il loro contributo e dall’allenamento condiviso può nascere evoluzione e quindi perfezione.”

Thái Cực Phien 42

Tra le armi del VTC, il ventaglio occupa un posto particolare. È molto amato da tutti i praticanti ed esercita un grande fascino.

Ma che tipo di arma è il ventaglio?

È strano anche immaginarlo come arma ma in effetti lo è in modo molto efficace. Col ventaglio puoi colpire ma anche confondere; puoi umiliare l’avversario con un colpo poco doloroso o al contrario fare molto male. Il ventaglio para e attacca; funziona da aperto ma anche quando è chiuso. Cambia personalità e diventa un’arma tridimensionale nella sua capacità di muoversi e occupare spazio.

E poi occupa poco posto e lo possiamo portare sempre con noi.

Richiede buone capacità tecniche, gambe forti e posizioni corrette. Allena l’equilibrio e la coordinazione. I suoi movimenti possono essere lenti ma anche molto veloci e in genere, le forme di ventaglio hanno un ritmo bello e vario.

Il Maestro Bao Lan ci mostra in questa lezione, le tecniche fondamentali di ventaglio. Da notare le similitudini, poco evidenti ma significative, che uniscono ventaglio e spada. Anche nel ventaglio, per esempio, l’uso del polso è fondamentale.

I fondamentali:

  • Fendente
  • Montante
  • Taglio verso l’esterno
  • Taglio verso l’interno
  • Apertura all’indietro

La forma che viene presentata è la Forma 42. Nel programma di VTC il ventaglio è presente a tutti i livelli di pratica. Al III Dang incontreremo la Forma 52 e al IV Dang la Forma 72.

Di seguito un’immagine con la terminologia del ventaglio (tratta da VTC Trung Dao vol.1)

ventaglio

video della lezione

 

 

Pubblicato in lezioni aperte, Viet Tai Chi | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su #3: Approfondimenti con il GM Bao Lan

#2: Approfondimenti con il GM Bao Lan

Lezione #2

Oggi parliamo di:

  • Bát Sơn Quyền Le 8 montagne
  • Thai Cuc Kiem Gian Hoa La forma di spada semplificata

Bát Sơn Quyen – Le 8 montagne

Il Quyen degli 8 Pugni è una forma del Maestro Bao Lan, creata al fine di introdurre nel programma di VTC un aspetto più marziale, tecnico, legato, come sempre, a concetti filosofici e etici.

Il nome della forma tradotto letteralmente significa “Le 8 Montagne” e possiamo trovare più di una corrispondenza tra la montagna e il pugno; i due concetti rappresentano la difficoltà di affrontare qualcosa ma anche la forza con cui ci opponiamo all’avversario. Abbiamo incontrato tante volte la montagna nei poemi di VTC, primo fra tutti il Dai Lao e questo perché quando siamo di fronte a una difficoltà la possiamo affrontare come affronteremmo una montagna: la comprimiamo, la aggiriamo, le passiamo sopra.

Dal punto di vista tecnico non è facile formare un buon pugno.

pugno

Ricordiamo di chiudere le dita della mano e appoggiare il pollice sulla seconda falange del dito medio. Manteniamo il pugno in linea col polso per non creare linee di interruzione della forza. Accordiamo la respirazione alla tecnica cercando di accumulare energia nel Dan Dien.

In questa lezione il Maestro Bao Lan ci mostra il dettaglio dei primi 4 pugni

  1. Tiệt sơn pugno veloce
  2. Thôi sơn, pugno diretto
  3. Hoành sơn, pugno circolare
  4. Diệm sơn, pugno montante 

Thai Cuc Kiem Gian Hoa – La forma di spada semplificata

Iniziamo subito dicendo che semplificata non vuole dire semplice!

Questa è una forma molto difficile, anche se fa parte del programma degli allievi di VTC e quindi è la prima forma di spada che si impara. Avvicinarsi alla spada con una forma così complessa è un’impresa ardua. Si tratta di 32 tecniche ricavate dalla semplificazione di una forma che ne contiene 108 quindi è più semplice se per semplicità intendiamo la lunghezza; imparare 32 tecniche è senza dubbio più facile che memorizzarne 108 e mantenere concentrazione, ritmo e fiato a lungo; si tratta di un livello riservato ai Dang superiori. Però le singole tecniche non sono facili, anzi; si tratta di un quyen denso, per significato, applicazioni e tecniche. Sono presenti tutti i movimenti base dell’uso della spada: maneggi, attacchi, parate, passeggiate. Ci si muove in tutte le direzioni: le 4 cardinali e le intermedie; l’alto e il basso.

Lo studio e la decodificazione di una forma così richiedono tempo e molto allenamento. Quando, infine, l’avremo portata all’esame per il I Dang, inizierà la vera comprensione.

Da questo momento una vita non basterà per conoscerla appieno.

video della lezione:

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in lezioni aperte, Viet Tai Chi | Commenti disabilitati su #2: Approfondimenti con il GM Bao Lan

Approfondimenti col GM Bao Lan, una seconda introduzione

Al momento di decidere il giorno di pubblicazione delle lezioni del Maestro Bao Lan, la scelta non poteva che ricadere sul mercoledì. Per molti di noi questo giorno è indissolubilmente legato alla pratica in Palestrabaolan e all’incontro col Maestro.

Pertanto, l’appuntamento con la lezione #2 è fissato per mercoledì 18 novembre e poi di seguito nei successivi mercoledì. Avremo dunque una settimana per vedere, studiare e praticare la lezione del Maestro.

I vostri ringraziamenti sui social sono molto graditi ma è il momento, anche da parte vostra, di dare di più: mandateci un commento; un concetto che vi ha colpito; una considerazione tecnica; condividete la vostra esperienza.

In questo periodo spesso ci domandiamo:

Che Cosa Possiamo fare?

La risposta è semplice: i Maestri fanno i Maestri e gli Allievi fanno gli Allievi. I primi insegnano e mostrano una strada; i secondi la seguono, studiano e praticano. E poiché ognuno di noi è allievo ma anche maestro, il cerchio è infinito, il circolo è virtuoso; nessuno viene lasciato da solo.

Arrivederci, dunque, alla prossima lezione e buon lavoro

Maestra Anna Campo

 

 

PIANO DELL’OPERA

LEZIONE #1 – Thất bộ liên hoa, I 7 Passi del Fiore di Loto prima parte / Sciabola, Thái Cực Đao e fondamentali

LEZIONE #2 – Bát Sơn Quyền, Gli 8 Pugni prima parte / Spada, fondamentali e Thái Cực kiem Gian Hoa

LEZIONE #3 – Linh Xa, Il Serpente Sacro prima parte / Ventaglio, fondamentali e Thái Cực Phien 42

LEZIONE #4 – Thất bộ liên hoa, I 7 Passi del Fiore di Loto seconda parte / Sciabola, Thái Cực Đao e fondamentali

LEZIONE #5 – Bát Sơn Quyền, Gli 8 Pugni seconda parte / Spada, fondamentali e Thái Cực kiem Gian Hoa

LEZIONE #6 – Linh Xa, Il Serpente Sacro seconda parte / Ventaglio, fondamentali e Thái Cực Phien 42

LEZIONE #7 – Thất bộ liên hoa, I 7 Passi del Fiore di Loto terza parte / Sciabola, Thái Cực Đao e fondamentali

LEZIONE #8 – Bát Sơn Quyền, Gli 8 Pugni terza parte / Spada, fondamentali e Thái Cực kiem Gian Hoa

LEZIONE #9 – Linh Xa, Il Serpente Sacro terza parte / Ventaglio, fondamentali e Thái Cực Phien 42

Pubblicato in lezioni aperte, Viet Tai Chi | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Approfondimenti col GM Bao Lan, una seconda introduzione

#1: Approfondimenti con il GM Bao Lan

Lezione #1

Oggi parliamo di:

  • Thất bộ liên hoa I 7 Passi del Fiore di Loto
  • Thái Cực Đao La Forma Madre di Sciabola

I 7 Passi del Fiore di Loto

La leggenda narra che il Buddha, nel giorno della sua nascita, si alzò e fece 7 passi. Alla fine si mise nella posizione del Sigillo a significare che rappresentava l’unione di Cielo e Terra

Quindi questa forma parla dei 7 passi, delle 7 evoluzioni dell’Uomo per raggiungere il Nirvana.

Qui non si parla della nascita alla vita ma della seconda nascita: da bambino a uomo.

Dalla farfalla che esce dal bozzolo dove si è rinchiusa come bruco, alla Gru che rappresenta l’andare lontano per vivere una vita non programmata dagli altri; alla rondine che ci insegna che il percorso non è mai lineare, che nella vita ci sono le sorprese e i cambi repentini di direzione,

Questi sono i primi tre passi. In seguito, nelle prossime lezioni, vedremo come prosegue il cammino dei 7 Passi del Fiore di Loto. L’esecuzione del Maestro Bao Lan è lenta, per illustrare bene le tecniche di spostamento e i movimenti delle braccia.

La sciabola

La sciabola è un’arma che sorprende. Nasconde una complessità fatta di tecniche basilari ma non scontate. La sua storia è quella di un’arma per il popolo, per i soldati di bassa lega che venivano equipaggiati con un coltellaccio affilato e mandati in battaglia. I nobili avevano le spade, ma per maneggiare una sciabola ci vuole forza, impeto, fiato.

La sciabola ha un taglio solo; è fatta di una lama e di un dorso e quindi i maneggi sono diversi; sono diverse le tecniche di protezione che si possono mettere in atto. La lama è larga e anche questo comporta un uso diverso: la possiamo appoggiare sulla schiena, per esempio.

In questa lezioni vediamo 3 tecniche base, guardia, apertura, passeggiata e le prime 10 tecniche della forma. Il Maestro Bao Lan le eseguirà lentamente per illustrare bene i movimenti.

 video della lezione

 

 

 

 

Pubblicato in Viet Tai Chi | Commenti disabilitati su #1: Approfondimenti con il GM Bao Lan

Sul Dualismo

“Si parla molto del dualismo Yin e Yang; ma che cosa è Yin e che cosa è Yang?
Indubbiamente si tratta di una valutazione soggettiva. Il punto di vista è fondamentale. Quello che per noi è positivo per altri può essere negativo e viceversa. Quello che è importante è il concetto di coesistenza. Niente è solo Yin o Yang. Le due forze coesistono all’interno dello stesso fenomeno. Per la valutazione dovremo considerare anche l’evoluzione del fenomeno che stiamo considerando. In che direzione sta andando? Potrebbe essere Yang ora ma evolvere in Yin.
L’unica certezza è la caratteristica dell’Impermanenza. Niente dura immutato.
Se vogliamo essere sempre bravi in qualcosa, dobbiamo cambiare, evolvere.”

GM Bao Lan
Caldonazzo, TN
ottobre 2020

Pubblicato in Viet Tai Chi | Commenti disabilitati su Sul Dualismo

Caldonazzo, Trento 2020 stage nazionale di VTC

Siamo felici di aver potuto partecipare allo stage nazionale di  Caldonazzo, Trento, confermato con il penultimo DPCM e svoltosi in tutta sicurezza. Il nuovo DPCM, purtroppo, ha determinato la chiusura delle palestre e la sospensione delle attività motorie e di buona salute.

Portiamo con noi le parole del Maestro Bao Lan:

“Nei periodi più difficili della mia vita non ho mai smesso di andare in palestra; anzi, li ho affrontati con il costante allenamento.  Rinunciare alla palestra vuol dire rinunciare alla vita. Quello che non combatto all’interno della palestra, lo dovrò affrontare fuori.”

af59a0aa-33c7-43fb-990a-65555e022567 cb4292ca-8a05-4c5d-8984-49f759526611

Pubblicato in Viet Tai Chi | Commenti disabilitati su Caldonazzo, Trento 2020 stage nazionale di VTC

corso istruttori VVD e VTC 2020-2021

Di seguito il calendario aggiornato del Corso Istruttori. per qualsiasi informazione che riguardi l’iscrizione e le informazioni per una frequenza in sicurezza, contattare la segreteria della palestra  BAOFAMILY@LIBERO.IT

CALENDARIO CORSO ISTRUTTORI
VIET VO DAO
VIET TAI CHI
2020-2021
1. SABATO 12 SETTEMBRE
2. SABATO 10 OTTOBRE
3. SABATO 17 OTTOBRE
4. SABATO 7 NOVEMBRE
5. SABATO 21 NOVEMBRE
6. SABATO 5 DICEMBRE
7. SABATO 19 DICEMBRE
8. SABATO 16 GENNAIO
9. SABATO 23 GENNAIO
10 SABATO 6 FEBBRAIO
11 SABATO 13 FEBBRAIO
12 SABATO 13 MARZO
14 SABATO 20 MARZO
15 SABATO 17 APRILE
16 SABATO 24 APRILE
17 SABATO 8 MAGGIO

Pubblicato in Appuntamenti, Viet Tai Chi, Viet Vo Dao | Commenti disabilitati su corso istruttori VVD e VTC 2020-2021

Si torna in palestra!

Mercoledì si ricomincia il corso di VTC adottando le stesse misure di sicurezze utilizzate a giugno e luglio. È quindi necessario dividersi in due gruppi secondo il seguente orario concordato con il Maestro.

mercoledì :
Ore 19.30 gruppo allievi e neo istruttori
Ore 20.30 istruttori
Lunedi:
Ore 19 gruppo allievi
Ore 20 gruppo istruttori.

Siamo tutti invitati a seguire semplici regole di comportamento quali:
Uso della mascherina in entrata ed uscita dalla palestra
Igienizzarsi mani e piedi
Non lasciare abiti o sacche in spogliatoio ma riporli in appositi sacchetti.
È previsto l’uso della doccia in numero di 1 per le donne e 2 per gli uomini.
Buon inizio!

Pubblicato in Appuntamenti | Commenti disabilitati su Si torna in palestra!

Palestra Baolan riapre il 1 di settembre

Giugno e luglio sono stati due mesi di attività dopo la chiusura per l’emergenza COVID-19.

Ci siamo allenati in sicurezza e siamo riusciti a terminare l’anno accademico insieme.

Ora la Palestra chiude e vi dà appuntamento al primo di settembre.

Buone vacanze a tutti!

Pubblicato in Appuntamenti | Commenti disabilitati su Palestra Baolan riapre il 1 di settembre